Scriviamo insieme il futuro del ciclismo Italiano.

Benvenuti nel mio sito web. Scriviamo insieme il futuro del ciclismo italiano alle prossime elezioni della Federazione Ciclistica Italiana.
VOTA per Silvio Martinello.

Silvio Martinello

Candidato Presidente per la Federazione Ciclistica Italiana

Credo fortemente nel gioco di squadra. Ho imparato in bicicletta il valore della forza del gruppo. Ho scelto di affrontare questa avventura perché sapevo di poter contare su di una squadra ricca di idee e di passione.​

Condividi con noi i tuoi suggerimenti e le tue proposte!
Mettiti in gioco, entra a far parte del nostro team!

Silvio Martinello

Candidato Presidente per la Federazione Ciclistica Italiana

Credo fortemente nel gioco di squadra. Ho imparato in bicicletta il valore della forza del gruppo. Ho scelto di affrontare questa avventura perché sapevo di poter contare su di una squadra ricca di idee e di passione.​

Condividi con noi i tuoi suggerimenti e le tue proposte!
Mettiti in gioco, entra a far parte del nostro team!


Un messaggio importante
per il mondo del ciclismo

Dialogo e trasparenza per la Federazione Ciclistica Italiana del futuro: l’annuncio di Silvio Martinello che si candida alla presidenza della FCI.


Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
Un elenco di ringraziamenti per un progetto che non si ferma qui.

Un elenco di ringraziamenti per un progetto che non si ferma qui.Trascorso qualche giorno, raccolte le energie mentali residue, elaborate le emozioni e scesa la tensione, ritengo sia arrivato il momento di scrivere qualcosa. Sarà un semplice elenco di grazie, senza entrare nelle dinamiche che hanno portato al risultato finale, senza esprimere pareri personali sullo stesso.
Grazie alla squadra che ha collaborato con me, sono tanti i “referenti” in tante regioni e tante province, che hanno svolto un lavoro eccellente che ha consentito di presentarmi in assemblea nazionale con la possibilità di giocarmela.
Grazie ad Andrea Fin, compagno di viaggio esemplare, professionale, attento, preciso e puntuale. Abbiamo messo a nudo tante “anomalie” del sistema, compito ora del nuovo presidente tentare di porci rimedio anche se, considerando i profili dei suoi tutori, la vedo dura.
Grazie al mio presidente regionale, Sandro Checchin, che con grande determinazione ha lavorato al mio fianco in questi lunghi mesi. Ho garantito al Comitato Regionale da lui presieduto, la mia totale ed incondizionata disponibilità a collaborare per il bene del movimento veneto.
Un immenso grazie ai delegati veneti, tutti, incondizionatamente. Non siamo partiti uniti, una minoranza era orientata legittimamente in altro modo, nel proseguo dell’assemblea siamo riusciti a trovare l’opportuna sinergia, sotto la guida del nostro presidente regionale, per raggiungere il risultato dell’elezione di Fabrizio Cazzola che rappresenterà il Veneto nel prossimo consiglio federale. Auspico che la ritrovata compattezza si rifletta anche sull’attività della nostra regione.
Per concludere un grande grazie ai 96 grandi elettori che mi hanno sostenuto nella votazione decisiva, 96 uomini e donne che hanno creduto in un progetto, che hanno sposato una causa, che hanno premiato l’impegno profuso dal sottoscritto e dalla meravigliosa squadra che mi ha accompagnato. Siete 96 eroi, e siete tanti, che non vi siete fatti intimorire dalle pressioni e dalle minacce. Mi rivolgo a tutti voi con un preciso impegno; rappresentate le solide fondamenta da cui ripartire per riprovarci quando ci sarà una nuova opportunità, nel frattempo, dall’esterno e con grande umiltà, il mio impegno sarà massimo per motivare e spronare il nuovo consiglio federale a scelte lungimiranti per il bene del nostro amato movimento ciclistico, lo devo a tutti voi.
Buon ciclismo a tutti!
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Con Silvio sarebbe stato diverso

Prima decisione del nuovo presidente: cassani resta.Mi sono caduti all istante gli Zebedei.Al peggio non ce mai fine!

Grazie Silvio per il coraggio peccato perché ci avevo creduto nel cambiamento. Pazienza

LAssemblea Elettiva Ordinaria riunita presso lHotel Hilton di Fiumicino (Rm) ha da poco ultimato le operazioni di voto per il rinnovo delle cariche. Il verdetto emesso dalla massima assise del ciclismo italiano ha premiato Cordiano Dagnoni. Silvio Martinello dopo essere risultato il più eletto al primo turno (con 83 voti), ha dovuto cedere il passo al rivale lombardo al ballottaggio (128 voti a a 96).

Nelle votazioni successive, la squadra di Silvio Martinello ha comunque ottenuto un risultato importante riuscendo ad accompagnare Norma Gimondi alla Vice-Presidenza della FCI.

Si tratta di un verdetto che rispetto e ci tengo a ringraziare tutti i delegati e le società che mi hanno sostenuto con il loro voto. Un grazie speciale va anche a tutti gli appassionati che mi hanno seguito e incoraggiato in questo lungo percorso che abbiamo affrontato insieme negli ultimi mesi. Colgo loccasione per fare i miei migliori auguri di buon lavoro a Cordiano Dagnoni e per esprimere tutta la mia soddisfazione per Norma Gimondi che ha ottenuto un riconoscimento importante come la vice-presidenza nazionale: ritengo che la sua professionalità e le sue capacità dirigenziali saranno un valore aggiunto per la nostra federazione ha commentato al termine della giornata elettorale Silvio Martinello. Il lavoro che abbiamo avviato in questi mesi non si chiude certamente qui. Abbiamo formulato tante proposte e messo in campo tanti progetti che rappresentano una grande occasione per il nostro movimento e vale la pena portarli avanti per il bene del ciclismo italiano ha concluso il Campione Olimpico di Atlanta 1996.

L'Assemblea Elettiva Ordinaria riunita presso l'Hotel Hilton di Fiumicino (Rm) ha da poco ultimato le operazioni di voto per il rinnovo delle cariche. Il verdetto emesso dalla massima assise del ciclismo italiano ha premiato Cordiano Dagnoni. Silvio Martinello dopo essere risultato il più eletto al primo turno (con 83 voti), ha dovuto cedere il passo al rivale lombardo al ballottaggio (128 voti a a 96).

Nelle votazioni successive, la squadra di Silvio Martinello ha comunque ottenuto un risultato importante riuscendo ad accompagnare Norma Gimondi alla Vice-Presidenza della FCI.

"Si tratta di un verdetto che rispetto e ci tengo a ringraziare tutti i delegati e le società che mi hanno sostenuto con il loro voto. Un grazie speciale va anche a tutti gli appassionati che mi hanno seguito e incoraggiato in questo lungo percorso che abbiamo affrontato insieme negli ultimi mesi. Colgo l'occasione per fare i miei migliori auguri di buon lavoro a Cordiano Dagnoni e per esprimere tutta la mia soddisfazione per Norma Gimondi che ha ottenuto un riconoscimento importante come la vice-presidenza nazionale: ritengo che la sua professionalità e le sue capacità dirigenziali saranno un valore aggiunto per la nostra federazione" ha commentato al termine della giornata elettorale Silvio Martinello. "Il lavoro che abbiamo avviato in questi mesi non si chiude certamente qui. Abbiamo formulato tante proposte e messo in campo tanti progetti che rappresentano una grande occasione per il nostro movimento e vale la pena portarli avanti per il bene del ciclismo italiano" ha concluso il Campione Olimpico di Atlanta 1996.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

Mi dispiace molto. Purtroppo per i prossimi quattro anni non cambierà nulla.

E una riflessione sui Delegati Veneti che invece di compattarsi attorno ad un progetto veneto ,nuovo, innovativo , aggregante , lontano finalmente dalle consuete dinamiche di scambi di poltroncine ( ridicole) , si sono dedicati a manovre sottobanco intrise di invidie e ripicche bambinesche , non ne vogliamo parlare ? Legati al passato ma non alla grande tradizione del Ciclismo e dei Ciclisti Veneti ,grandi interpreti dello spirito di squadra e dei ruoli a servizio del Gruppo ! Vogliamo continuare a fare i vassalli dei furbetti di turno ?

Mi permetto però di insistere su una verifica anche postuma (ma prima non si poteva fare...) relativamente alla correttezza del "cambio di paradigma" comunicato solamente questa mattina, della news del ballottaggio in luogo alla procedura consolidata. A maggior ragione, se la decisione era già stata presa ma NON comunita e tanto meno condivisa. Possibile che non ci siano spazi per un ricorso finalizzato ad una verifica???

Silvio hanno sconfitto il ciclismo grazie per la tua serietà e competenza 👏👏👏

Sono molto dispiaciuta Silvio, speravo davvero in un grande cambiamento rappresentato dalla tua nomina, ma si sa i grandi cambiamenti fanno paura, complimenti comunque per averci provato e forse con la presenza alla vice direzione di Norma Gimondi ci sarà spazio almeno per iniziarla.

Il voto è sempre espressione di Democrazia e quindi il suo esito deve essere rispettato e accettato...in qualsiasi contesto esso avvenga. Di contro però lo stesso diritto si ha a poter manifestare rammarico e amarezza in merito al contesto che lo ha determinato e in questo caso l'amarezza sta nel fatto che purtroppo hanno prevalso ancora una volta "logiche di palazzo " a cui è stato preparato il terreno. Il vecchio, anche se sottoforma di altre persone, è ancora lì...il nuovo probabilmente spaventa per i possibili cambiamenti che avrebbe portato con sé. Detto questo e in linea con il mio pensiero sul percorso democratico, ...auguro sinceramente buon lavoro al nuovo Presidente FCI Dagnoni e mi congratulo con la vicepresidente Norma Gimondi. La speranza e l'auspicio però che sia un po più lungimirante rispetto alla precedente presidenza, aperto ma soprattutto propenso al confronto con il suo candidato antagonista Martinello, con i comitati regionali e provinciali, con le societa da cui possono arrivare suggerimenti e collaborazione per riportare tutto il movimento au vertici del ciclismo internazionale.

No No mi dispiace tantissimi Silvio speravo tanto che ce l'avresti fatta

Non conosco il signor Dagnoni, ma Silvio Martinello era un sicuro colpo di spugna al passato, ma questa votazione mi sa di continuità . Spero di sbagliare

Dispiaciuto per l'esito della votazione purtroppo la paura del cambiamento da parte di certi burocrati ha avuto la meglio grazie a Silvio di averci provato

Era una Grande occasione, per crescere... Grazie lo stesso Silvio Martinello

Grande dispiacere col risultato inatteso ma convintissimo che sei e resterai il N°1. 💪

Grazie comunque x l'impegno Silvio... Senz'altro le tue riflessioni non andranno perse..

Non riesco a capire la scelta... Chi è un politico? Non meritiamo nulla Silvio Martinello per me rimane il numero 1

Un grande passo è stato sicuramente fatto, i miei più sinceri complimenti a Silvio e tutto il suo team , un buon lavoro alla neo eletta vice presidente, la sig.ra Norma Gimondi. Bisogna ora non mollare e tenere ben vivo il magnifico gruppo a tutti i livelli, dal nazionale a tutti i CR .

Il ciclismo italiano è solo burocrati e parole rimangono i soliti dirigenti politici e quando arriviamo alle corse su strada gli altri vincono e noi solo parole .GRAZIE SILVIO.

Una sconfitta anche per Malago': aveva dichiarato al CIO l'estraneità della politica dalle stanze dello sport

Silvio Martinello aveva vinto da tempo, a prescindere dal risultato delle elezioni, e lo conferma questa ultima dichiarazione: “il lavoro che abbiamo avviato in questi mesi non si chiude certamente qui...” chi ama il ciclismo non si ferma ad un risultato elettorale! Grazie Silvio Martinello e buon lavoro a tutti!

Bravo Silvio !!! Gran classe anche dopo una sconfitta !! E sempre lineare e propositivo ! Complimenti!

Complimenti Silvio, anche se non è andato tutto per il verso giusto. Nessuno potrà mai sconfiggere la tua competenza.

Fatemi capire: la modalità "ballottaggio" - nonostante Martinelli avesse ricevuto più voti di tutti - è stata attuata a differenza degli anni passati solo questa mattina ?

Lei è un gran signore, una bella persona. Grande Silvio Martinello! Un Campione le vogliamo tutti bene. Un abbraccio.

Mi dispiace, italia non cambierà mai, complimenti al nuovo presidente

Grazie per l'impegno dimostrato .

Complimenti Silvio per tutto l'impegno profuso per l'eleganza con cui hai accettato il risultato. Non mollare ci sarà una prossima sfida.

Che Vergogna la politica la fatta da padrone anche questa volta hai visto Silvio te lo avevo detto che il ciclismo non puo' cambiare.........

View more comments

Oggi è un giorno speciale e prima di iniziare a concentrarci sull'Assemblea di Roma voglio manifestare la mia vicinanza e il mio affetto alla famiglia Valentini per la prematura scomparsa di un amico e di un grande appassionato di ciclismo come Mauro Valentini.

Ho tanti ricordi che mi legano a Mauro e questa notizia, nonostante sia giunta in giornate che come potrete immaginare sono ricche di incontri e di progetti, ha lasciato in me un vuoto incolmabile. Un ultimo abbraccio a te amico mio e il sostegno alla tua famiglia in un momento così triste e difficile.
... See MoreSee Less

Comment on Facebook

QDEP

Sincere Condoglianze a Mario e ai suoi cari. R. I. P.

Carica ancora